TuteliAMO l’ambiente, DiAMO #Valore al Nostro #Benessere!

 

Agave Group ha da sempre come obiettivo il Benessere delle Persone.

In particolar modo, consideriamo anche tutto ciò che circonda le persone salvaguardando la salute del pianeta.

L’inquinamento da #plastica, ad esempio, è diventato uno dei temi ambientali più pressanti: la produzione di oggetti in plastica usa e getta sta soverchiando la nostra capacità di gestirla.

Basta considerare alcuni dati:

Metà di tutta la plastica prodotta è stata realizzata solo negli ultimi 15 anni; La produzione è aumentata in modo esponenziale dai 2,3 milioni di tonnellate del 1950 ai 448 milioni di tonnellate del 2015. Le previsioni vedono raddoppiare questo dato a partire dal 2050.

Ogni anno circa 8 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica finiscono dalle nazioni costiere negli oceani. Equivale a buttare cinque buste di immondizia ogni 30 centimetri di costa in tutto il mondo.

Spesso le plastiche contengono additivi che le rendono più resistenti, più flessibili e durevoli. Molte di queste sostanze, però, possono prolungare la vita dei prodotti nel momento in cui vengono gettati via. Si stima che alcuni possano durare almeno 400 anni prima di degradarsi.

Un obiettivo che potrebbe essere raggiunto è quello di migliorare i sistemi di gestione dei rifiuti e di #riciclaggio attraverso una progettazione che tenga conto della breve vita del #packaging usa e getta.

Tra le attività già messe in atto, Agave Group ha inaugurato un’attività di #Plogging, la cui prima edizione si è tenuta a Luglio 2019.

Il nostro impegno di tutela dell’ambiente si riversa anche nel nostro operato quotidiano, fornendo a tutti voi le corrette informazioni per lo smaltimento appropriato dei nostri #imballaggi.

Prossimamente, troverete su tutti i nostri #prodotti le indicazioni necessarie per aiutarvi nella nostra missione di salvaguarda dell’ambiente implementando le corrette indicazioni di differenziazione dei rifiuti.

Come lo facciamo? Qui di seguito qualche esempio
Come da Decreto Legislativo n°116/2020, abbiamo inserito:
  1. La tipologia di imballaggio (scritta per esteso o mediante una rappresentazione grafica). Ad esempio: astuccio, foglietto illustrativo, tubetto, etc.
  2. L’identificazione del materiale (codice alfanumerico ai sensi della Decisione 97/129/CE)
  3. La famiglia di materiale di riferimento e l’indicazione sul tipo di raccolta (differenziata o indifferenziata)

Laddove possibile, abbiamo riportato le informazioni per la raccolta in base al colore di appartenenza seguendo la Norma UNI 11686:

Semplice, no? Non rimane che impegnarci tutti noi in questa causa così importante.

Rispettare l’ambiente è uno sforzo umano collettivo e necessario.

Il nostro contributo non può spingersi oltre dell’indicare la strada corretta, ma l’ultimo sforzo, quello decisivo, è nelle vostre mani!

#TuteliAMO insieme l’ambiente, DiAMO #Valore al Nostro #Benessere!